giovedì 20 ottobre 2011

the 3D king.

Uscirà nelle sale italiane l'11 novembre la versione 3D de Il Re Leone, dopo il successo americano raggiunto in sole due settimane di cartellone a settembre e dopo diciassette anni dalla sua prima comparsa al cinema (era giugno 1994, sigh). La storia della difficile salita al trono di Simba ispirata all'Amleto di Shakespeare e alle vicende bibliche di Mosè e Giuseppe (e a Kimba, Il Leone Bianco?) ha segnato la storia del cinema d'animazione e ha fatto incetta di record già dalla sua prima settimana di proiezione: durante il fine-settimana incassò più di un milione e mezzo di dollari solo in Nord America, al secondo mese di programmazione aveva raggiunto i 312 milioni tra Stati Uniti ed estero proiettando la pellicola al secondo posto dei film più visti nel 1994 subito dopo Forrest Gump - senza contare i due Oscar e i tre Golden Globes; con la re-relase dell'1 gennaio 2002 nella versione IMAX e i nuovi 15 milioni di incasso, il trentaduesimo film Disney si consacrò come la pellicola d'animazione più vista della storia del cinema, record battuto qualche anno dopo da Shrek 2 e recentemente da Toy Story 3, per cui adesso Il Re Leone si trova ad essere il terzo film di animazione più visto di tutti i tempi, il primo realizzato non in digitale, e l'unico film antecedente agli anni 2000 nei primi venti posti della classifica (al ventiduesimo posto compare Aladdin). L'interminabile successo della storia della savana ha portato poi alla nascita del musical (altra cassetta di record nei teatri di Broadway) nel '97 e ha fatto decidere alla Disney e alla Pixar di riportare in sala, tra il 2012 e il 2013, le versioni 3D de La Bella E La Bestia, Alla Ricerca Di Nemo, Monsters & Co. e La Sirenetta.

Nessun commento:

Posta un commento