sabato 29 ottobre 2011

il film brasiliano.



Tropa De Elite 2
2010, Brasile, 115 minuti, colore
regia: José Padilha
sceneggiatura: José Padilha, Bráulio Mantovani, Rodrigo Pimentel
cast: Wagner Moura, Irandhir Santos
voto: 7.8 / 10
____________________________________________

«La mafia è una cosa degli italiani, come i tortellini, gli gnocchi. Noi siamo tipi da riso e fagioli» dice un politico corrotto poco prima di metà film, e non ha propriamente ragione: se si tolgono le pelli scure e le favelas e una lingua tutta "au" e "eji", questa storia potrebbe tranquillamente rappresentare anche l'Italia, coi governatori mandanti di omicidi che si scrivono le leggi per pararsi il culo e che, in fondo, non sanno neanche quando sia stata scoperta l'America del Sud.
All'inizio della pellicola un gruppo di carcerati organizza un colpo di stato per uscire da queste prigioni speciali di cui, nello stesso momento, un parlamentare pacifista e onesto, un Saviano della situazione, spiega a una classe di universitari forme e innovazioni; lui verrà chiamato per fare da calmante ai ribelli e la polizia sbadatella ammazzerà tutti. Il pacifista griderà allo scandalo, il poliziotto capo verrà inneggiato a eroe e salirà di grado diventando colonnello e scoprendo, piano piano, che gran parte della criminalità organizzata deriva proprio dai suoi colleghi, dal governatore, dai politici in piena campagna elettorale, capendo che la polizia di Rio non vuole proteggere il popolo ma accumulare voti e distinguendo quindi la polizia militare, mafiosa e corrotta, che prima controlla gli spacciatori delle favelas e poi li ammazza incassando il bottino, e la polizia buona, soprannominata "i teschi". Nel mentre, il figlio del colonnello che lavora col pacifista non crea legame col padre, una giornalista che scopre gli intrallazzi politici sparisce, un sacco di gente viene ammazzata, un sacco coperta... È un Distretto Di Polizia sudamericano girato un po' meglio (con questa telecamera a spalla che si muove, si muove, traballa, si gira, salta, sempre a spalla, e poi alla fine fa due carrellate matte, una durante il discorsone accusatorio in tribunale e una per tutta la città) e molto incalzante, dopo la prima ora anche molto coinvolgente, maschilissimo, virilissimo, cazzutissimo; Tropa De Elite 2 - O Inimigo Agora E Óutro (Squadra D'elite 2 - Il Nemico È All'interno), sequel del fortunatissimo Tropa De Elite che fu Orso d'Oro nel 2007 e fece incetta di premi, è, credo, l'unico film in corsa per gli Oscar (in rappresentanza del Brasile) che abbia visto anche l'uscita di un videogioco omonimo. Al box-office è andato così bene che quasi superava Avatar (secondo film più visto in Brasile dopo Donna Flor E I Suoi Due Mariti), ha già guadagnato numerosi riconoscimenti soprattuto al montaggio e mixaggio sonoro e se non dovesse riuscire a ottenere la nomination al film straniero (poco probabile), proprio in questa categoria spero guadagni una candidatura.

Nessun commento:

Posta un commento