martedì 29 novembre 2011

Gotham Indipendent Film Awards - vincitori.






Miglior Film
*Beginners - Mike Mills;
The Descendants - Alexander Payne;
Meek's Cutoff  - Kelly Reichardt;
Take Shelter - Jeff Nichols;
*The Tree Of Life - Terrence Malik.

Miglior Regia
Mike Cahill: Another Earth;
Sean Durkin: Martha Marcy May Marlene;
Vera Farmiga: Higher Ground;
Evan Glodell: Bellflower;
*Dee ReesPariah.

Miglior Performance (singola)
*Felicity JonesLike Crazy;
Elizabeth Olsen: Martha Marcy May Marlene;
Harmony Santana: Gun Hill Road;
Shailene Woodley: The Descendants;
Jacob Wysocki: Terri.

Miglior Performance (ensemble)
*Beginners;
The Descendants:
Margin Call;
Martha Marcy May Marlene;
Take Shelter.

Ed è un miglior film condiviso quello assegnato stanotte ai Gotham, condiviso dagli americani Mike Mills con il Beginners che abbiamo recensito prima che venisse annullata la sua distribuzione italiana per questo dicembre e Terrence Malik con il cattolico-evoluzionistico The Tree Of Life reduce dalla Palma d'Oro a Cannes; a Beginners è andato anche il premio per il cast (effettivamente eccellente), mentre la miglior regista è stata l'afro-americana Dee Rees con Pariah, film che lei stessa ha scritto basandosi su un pluripremiato corto che aveva girato nel 2007 con lo stesso titolo, battendo gli attori e registi Vera Farmiga e Evan Glodell e il visual designer Mike Cahill specializzato negli effetti spciali. Miglior attrice: Felicity Jones, vincitrice anche al Sundance (e non è un caso: quasi tutti i film dei Gotham escono dal Sundance), per la sua interpretazione dell'improvvisamente innamorata Anna in Like Crazy, che abbiamo visto anche a Roma. A bocca asciutta l'apocalittico Take Shelter e soprattutto l'idolatrato Martha Marcy May Marlene sia per il regista che per l'attrice che per il resto del cast. Il miglior film a bassissima distribuzione è stato Scenes Of A Crime, documentario il poliziesco Better This World e il premio di 25 mila dollari alla regista più incisiva è andato a Lucy Mulloy per Una Noche.

Nessun commento:

Posta un commento