sabato 19 novembre 2011

i principianti.





Beginners
2010, USA, 105 minuti, colore
regia: Mike Mills
sceneggiatura: Mike Mills
cast: Ewan McGregor, Christopher Plummer, Mélanie Laurent
voto: 8.6/ 10
______________________________________________

Potreste aver visto un cd, una colonna sonora, con questa stessa copertina, in una Fnac (se siete così fortunati da abitare in una delle sette città d'Italia munite di Fnac), o potreste aver visto questa stessa locandina con link a Megavideo annesso in qualche forum di streaming preventivo, insomma, potreste essere incappati in questo film spesso, ma mai attraverso il cinema. Alcuni siti riportano come data il 2010, alcuni il 2011, la storia è questa: Beginners è stato presentato in anteprima al festival di Toronto a settembre dell'anno scorso; è poi uscito nelle sale americane a giugno. Adesso, non si sa in che annata considerarlo per le cerimonie di premiazione, ma i Gotham l'hanno candidato al miglior film e al miglior cast e a breve avremo il risultato; intanto uscirà in Italia, il 9 dicembre, al cinema questa volta.
Ewan McGregor è solo e solitario, un poco triste, ma con degli amici geniali, una madre morta che era geniale pure lei nel modo di educare il figlio, un padre che si è scoperto gay che è il più geniale di tutti, ad una festa incontra una ragazza che indovinate com'è, e intanto la loro storia di mutismo iniziale, camere d'albergo, convivenze, fughe, altri silenzi, ritorni, telefoni, accenti francesi, si intreccia con la storia del passato prossimo e del passato remoto, quando lui era solo un bambino, e a questo s'aggiungono i disegni che lui fa per mestiere, le immagini delle cose così come sono, adesso, com'erano allora, le persone il presidente e il cielo, le musiche tenere, le battute che sono la cosa più geniale di tutte. Una sceneggiatura così, non la si trovava da anni, un film di tale tenerezza, per quanto racconti una storia abbastanza prevista ma non prevedibile, che segue un percorso di miscugli e salti temporali e che dice sempre la frase giusta al momento giusto.
Bravissimi gli attori, Ewan soprattutto che non lo si vedeva sorridere così sinceramente dal Moulin Rouge! ma Christopher Plummer in assoluto, con fidanzato quasi minorenne, malattia sulle spalle e fazzoletto al collo che si batte per i diritti gay. Mélanie Laurent l'avevamo vista nello strepitoso Il Concerto e nello strabiliante Inglorious Basterds, continua ad azzeccare sempre tutti i film che fa e continua a diventare sempre più bella.

Nessun commento:

Posta un commento