mercoledì 23 novembre 2011

Lux Film Prize 2011.





Come ogni anno anche quest'anno il Parlamento Europeo ha premiato un solo film uno con l'elegante Lux per l'impegno e il valore e lo spessore che regista e film hanno saputo raggiungere; la pellicola attorcigliata è stata consegnata, a Strasburgo, a Le Nevi Del Kilimangiaro (Les Neiges Du Kilimandjaro) di Robért Guédiguian uscito in Francia quest'anno e in procinto di uscire anche in Italia (arriverà nelle nostre sale venerdì 2 dicembre).
Il film racconta della disoccupazione di Michel che però arranca e vive con moglie e figli e nipoti sereno e tranquillo fino al giorno in cui vengono tutti rapinati del denaro e di biglietti aerei che lui è intenzionato a riprendersi, e nelle operazioni di riaccaparramento scoprirà che uno dei ladri è stato licenziato insieme a lui, lo schiaffeggerà, se ne pentirà.
Il dramma sociale di Guédiguian (regista che da noi è poco conosciuto, molto noto invece in Francia e nel resto d'Europa soprattutto per le sue continue passate ai festival, due volte a Berlino e una a Cannes e una a San Sebastián e poi premi di tutti i tipi, European Film Awards, Goya, Césars), dopo essere passato in concorso a Cannes nella sezione Un Certain Regard, ha vinto i premi del pubblico e della critica come Miglior Film al Festival di Valladolid. Adesso può vantare anche il più delicato dei premi europei.

Nessun commento:

Posta un commento