lunedì 13 febbraio 2012

Grammy Awards - visual media vincitori.




Con le sue (sfoltite) settantotto categorie, la cerimonia dei Grammy non può non dividersi in due parti; la prima, che assegna più di sessanta premi, in realtà non è una cerimonia ma un comunicato stampa, mentre la seconda è quella che va in onda in diretta sulla CBS e alterna pochi vincitori a numerosissime performance live soprattutto della musica pop e country. Ieri sera, anzi stanotte, ha brillato il sogno americano, il pubblico presente nel teatro s'è alzato in piedi più e più volte per applaudire Tony Bennett, la dipartita di Whitney Houston, sir Paul McCartney e soprattutto la trionfatrice Adele che ormai qualsiasi cosa faccia diventa oro colato oltreoceano. Ma a noi tutta questa musica non interessa: sono ad oggi solo tre le categorie dell'evento che premiano compilations, colonne sonore, canzoni originali per cinema e TV. Quasi mai di pari passo con gli Oscar, spesso non condivisi, spesso candidando cose vecchie (perché le nominations vengono date a dicembre), rappresentano comunque il premio più ambito per un cantante, un musicista, un autore.
E trionfa (ancora) Alan Menken, compositore da otto premi Oscar, sette Golden Globes e dieci Grammy, fedele nome del panorama Disney, che con "I See The Light" già candidata ad ogni premio passato batte le altre discutibili canzoni presenti tra cui quella di Zac Brown, miglior artista esordiente dell'anno scorso in questo contesto. Tra le compilations viene premiata la serie televisiva di Martin Scorsese a discapito, di nuovo, di Glee, e tra le colonne sonore vince Il Discorso Del Re del francese Desplat che l'anno scorso invece non ottenne l'Oscar.
Trovate tutti gli altri candidati e i vincitori nella pagina ufficiale della cerimonia, mentre i premi di TV, film e media sono:

Miglior Compilation Soudtrack: Boardwalk Empire: Volume 1 - Various Artists
Burlesque - Christina Aguilera
Glee, The Music: Volume 4 - Glee Cast
Tangled (Rapunzel: L'intreccio Della Torre) - Various Artists
True Blood: Volume 3 - Various Artists

Miglior Score Soundtrack: Alexandre Desplat per Il Discorso Del Re
Black Swan - Clint Mansell
Harry Potter E I Doni Della Morte Pt. 2 - Alexandre Desplat
The Shrine - Ryan Shore
Tron Legacy - Daft Punk

Miglior Canzone Originale: Alan Menken & Glenn Slater per "I See The Light" da Rapunzel
"Born To Be Somebody" da Never Say Never - Diane Warren
"Christmastime Is Killing Us" da I Griffin - Ron Jones, Seth MacFarlane & Danny Smith
"So Long" da Winnie The Pooh - Zooey Deschanel
"Where The River Goes" da Footloose - Zac Brown, Wyatt Durrette, Drew Pearson & Anne Preven
"You Haven't See The Last Of Me" da Burlesque - Diane Warren

Nessun commento:

Posta un commento